scadenze di novembre 2021



SCADENZARIO

Mese di Novembre

 

Mercoledì 10 novembre

 

Mod. 730/2021

Integrativo

·     Consegna, da parte del CAF / professionista abilitato al dipendente/pensionato/collaboratore, della copia del mod. 730/2021 integrativo e del relativo prospetto di liquidazione 730-3 integrativo;

·     invio telematico all’Agenzia delle Entrate da parte del CAF / professionista abilitato dei modd. 730/2021 integrativi e dei relativi modd. 730-4 integrativi.

 

Lunedì 15 novembre

 

Rivalutazione

terreni e partecipazioni all’1.7.2020

Versamento della seconda rata dell’imposta sostitutiva (11%) dovuta per la rivalutazione dei terreni e delle partecipazioni posseduti, non in regime d’impresa, all’1.7.2020.

Rivalutazione

terreni e partecipazioni all’1.1.2021

Versamento della prima rata / unica soluzione dell’imposta sostitutiva (11%) dovuta per la rivalutazione dei terreni e delle partecipazioni posseduti, non in regime d’impresa, all’1.1.2021 prevista dalla Finanziaria 2021 (codice tributo 8056 per terreni e 8055 per partecipazioni non quotate). Il termine è stato così differito dal c.d. “Decreto Sostegni-bis”.

Bonus

teatro e spettacoli

Invio telematico all’Agenzia delle Entrate della comunicazione per l’accesso al “bonus teatro e spettacoli”, per le spese 2020 relative alle attività teatrali e agli spettacoli dal vivo, da parte delle imprese che hanno subìto una riduzione del fatturato 2020 pari almeno al 20% rispetto a quello del 2019.

 

Martedì 16 novembre

 

Iva

Liquidazione mensile e trimestrale

·     Liquidazione IVA del mese di ottobre e versamento dell’imposta dovuta;

·     liquidazione IVA del terzo trimestre e versamento dell’imposta dovuta maggiorata degli interessi dell’1% (non dovuti dai soggetti trimestrali speciali).

Irpef

Ritenute alla fonte

su redditi di lavoro dipendente e assimilati

Versamento delle ritenute operate a ottobre relative a redditi di lavoro dipendente e assimilati (collaboratori coordinati e continuativi – codice tributo 1001).

Irpef

Ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo

Versamento delle ritenute operate a ottobre per redditi di lavoro autonomo (codice tributo 1040).

Ritenute alla fonte

operate da condomini

Versamento delle ritenute (4%) operate a ottobre da parte dei condomini per le prestazioni derivanti da contratti d’appalto / d’opera effettuate nell’esercizio di impresa o attività commerciali non abituali (codice tributo 1019 a titolo di IRPEF, 1020 a titolo di IRES).

Ritenute alla fonte

locazioni brevi

Versamento delle ritenute (21%) operate a ottobre da parte degli intermediari immobiliari e soggetti che gestiscono portali telematici che sono intervenuti nell’incasso / pagamento dei canoni / corrispettivi relativi ai contratti di locazione breve (codice tributo 1919).

Irpef

Altre ritenute alla fonte

Versamento delle ritenute operate a ottobre relative a:

·     rapporti di commissione, agenzia, mediazione e rappresentanza di commercio (nuovo codice tributo 1040);

·     utilizzazione di marchi e opere dell’ingegno (codice tributo 1040);

·     contratti di associazione in partecipazione con apporto di lavoro ancora in essere dopo il D.Lgs. n. 81/2015 (codice tributo 1040) e con apporto di capitale o misto (codice tributo 1030) se l’ammontare dell’apporto è non superiore al 25% del patrimonio netto dell’associante risultante dall’ultimo bilancio approvato prima della data di stipula del contratto.

Inps

Dipendenti

Versamento dei contributi previdenziali relativi al personale dipendente, per le retribuzioni maturate nel periodo di paga di ottobre.

Inps

Gestione separata

Versamento del contributo del 24% – 33,72% da parte dei committenti, sui compensi corrisposti a ottobre a incaricati alla vendita a domicilio e a lavoratori autonomi occasionali (compenso superiore a € 5.000).

Versamento da parte dell’associante del contributo dovuto sui compensi corrisposti a ottobre agli associati in partecipazione con apporto di lavoro con contratti ancora in essere dopo il D.Lgs. n. 81/2015, nella misura del 24% – 33,72% (soggetti non pensionati e non iscritti ad altra forma di previdenza).

Il contributo è pari al 34,23% per i soggetti non iscritti ad altra Gestione obbligatoria, non pensionati e non titolari di partita IVA (ad esempio, collaboratori coordinati e continuativi, collaboratori occasionali).

Inps

Contributi Ivs

Versamento della terza rata fissa 2021 dei contributi previdenziali sul reddito minimale da parte dei soggetti iscritti alla gestione INPS commercianti – artigiani.

Inps

Agricoltura

Versamento della terza rata 2021 dei contributi previdenziali sul reddito convenzionale da parte dei coltivatori diretti (CD) e imprenditori agricoli professionali (IAP).

Inail

Autoliquidazione premio

Pagamento del premio INAIL (quarta rata) per la regolazione 2020 e anticipo 2021.

 

Lunedì 22 novembre

 

Enasarco

Versamento Contributi

Versamento da parte della casa mandante dei contributi relativi al terzo trimestre.

 

Giovedì 25 novembre

 

Iva comunitaria

Elenchi intrastat mensili

Presentazione in via telematica degli elenchi riepilogativi delle cessioni di beni / servizi resi, registrati o soggetti a registrazione, relativi a ottobre (soggetti mensili). Si rammenta che:

·     sono soppressi i modd. Intra trimestrali relativi agli acquisti (sia di beni che di servizi);

·     la presentazione dei modd. Intra mensili è effettuata ai soli fini statistici;

·     i soggetti non obbligati all’invio possono comunque scegliere di inviare i modd. Intra (beni / servizi) con periodicità sia mensile che trimestrale.

 

Martedì 30 novembre

 

Acconti

Mod. 730/2021

Operazioni di conguaglio sulla retribuzione erogata a novembre per l’importo dovuto a titolo di acconto 2021 (seconda o unica rata).

Mod. Redditi 2021

Invio telematico, diretto o tramite un intermediario abilitato, del mod. REDDITI 2021, relativo al 2020, di persone fisiche, società di persone e soggetti IRES con esercizio coincidente con l’anno solare.

Mod. Irap 2021

Invio telematico, diretto o tramite un intermediario abilitato, del mod. IRAP 2020, relativo al 2020, di persone fisiche, società di persone e assimilati e soggetti IRES con esercizio coincidente con l’anno solare.

Mod. CNM

Invio telematico, diretto o tramite un intermediario abilitato, del mod. CNM relativo al 2020, da parte della società consolidante.

Irap

Opzione 2021-2023

Invio telematico all’Agenzia delle Entrate, da parte di ditte individuali e società di persone in contabilità ordinaria, costituite nel 2020 (fino al 30.11), della comunicazione dell’opzione per la determinazione, a decorrere dal 2021, dell’IRAP con il metodo c.d. “da bilancio” (la scelta vincola il triennio 2021 – 2023).

 

Regime di trasparenza Opzione 2021-2023

Invio telematico all’Agenzia delle Entrate della comunicazione dell’opzione per il regime di trasparenza per le neo società costituite nel 2021 (fino al 30.11) che intendono scegliere tale regime per il triennio 2021 – 2023.

Acconti

Irpef / Ires/ Irap

Versamento della seconda o unica rata dell’acconto IRPEF / IVIE / IVAFE / IRES / IRAP 2021 da parte di persone fisiche, società di persone e soggetti IRES con esercizio coincidente con l’anno solare.

Acconti

Cedolare secca

Versamento della seconda o unica rata dell’acconto dell’imposta sostitutiva (cedolare secca) dovuta per il 2021.

Acconti

Contributi Ivs

Versamento della seconda rata dell’acconto 2021 dei contributi previdenziali sul reddito eccedente il minimale da parte dei soggetti iscritti alla Gestione INPS commercianti – artigiani.

Acconti

Contributi Gestione Separata

Versamento della seconda rata dell’acconto 2021 del contributo previdenziale da parte dei professionisti senza Cassa previdenziale.

Inps

Dipendenti

Invio telematico del mod. UNI-EMENS contenente sia i dati contributivi che quelli retributivi relativi al mese di ottobre.

L’adempimento interessa anche i compensi corrisposti a collaboratori coordinati e continuativi, incaricati alla vendita a domicilio, lavoratori autonomi occasionali, nonché associati in partecipazione con apporto di lavoro con contratti ancora in essere dopo il D.Lgs. n. 81/2015.

Iva

Comunicazione liquidazioni periodiche

Invio telematico dei dati delle liquidazioni periodiche IVA relative:

·     ai mesi di luglio / agosto / settembre (soggetti mensili);

·     al terzo trimestre (soggetti trimestrali).

La comunicazione va effettuata utilizzando il modello approvato dall’Agenzia delle Entrate.

Corrispettivi

Distributori carburante

Invio telematico all’Agenzia delle Dogane dei corrispettivi relativi alle cessioni di benzina e gasolio destinati ad essere utilizzati come carburanti per motori del mese di ottobre, da parte dei gestori di impianti di distribuzione stradale:

·     ad elevata automazione in cui il rifornimento avviene unicamente in modalità self service prepagato, non documentati da fattura elettronica;

·     diversi da quelli ad elevata automazione.

Imposta di bollo

trimestrale

fatture elettroniche

Versamento dell’imposta di bollo dovuta per le fatture elettroniche emesse senza IVA (ad esempio, esenti / fuori campo IVA) nel terzo trimestre.

Se l’importo dovuto per il primo trimestre e il secondo trimestre risulta non superiore (pari o inferiore) a € 250, il versamento può essere effettuato entro il termine previsto per il versamento dell’imposta relativa al terzo trimestre (30.11).

Iva

dichiarazione mensile

e liquidazione IOSS

Invio telematico della dichiarazione IVA IOSS del mese di ottobre relativa alle vendite a distanza di beni importati (in spedizioni di valore intrinseco non superiore a € 150) da parte dei soggetti iscritti al (nuovo) Sportello unico per le importazioni (IOSS).

Rottamazione-ter /

saldo e stralcio

ripresa sospensione

“decreto sostegni-bis”

E

“decreto fiscale”

Versamento delle rate dovute nel 2020 / 2021 con riferimento a:

·     definizione agevolata dei carichi affidati all’Agente della riscossione (c.d. “rottamazione-ter”);

·     definizione (c.d. “stralcio e saldo”) prevista dall’art. 1, commi 190 e 193, Legge n. 145/2018 (Finanziaria 2019) a favore delle persone fisiche in grave e comprovata situazione di difficoltà economica relativamente ai debiti risultanti dai carichi affidati all’Agente della riscossione dall’1.1.2000 al 31.12.2017, derivanti dall’omesso versamento delle imposte risultanti dalle dichiarazioni annuali e dai controlli automatizzati ex artt. 36-bis, DPR n. 600/73 e 54-bis, DPR n. 633/72 nonché dei contributi dovuti alle Casse previdenziali professionali / Gestione separata INPS, esclusi quelli richiesti a seguito di accertamento.

Ai fini dell’effettuazione del versamento trova comunque applicazione la “tolleranza” di 5 giorni. È quindi possibile effettuare il versamento entro il 6.12.2021.